Author: admin
• lunedì, settembre 06th, 2010

Ogni condizionatore è dotato di filtri d’aria, che raccolgono e fermano le impurità dell’aria, tra cui polvere e batteri.  Il perfetto stato di pulizia dei filtri non solo  serve ad avere un ricambio d’aria migliore ma anche a far si che il condizionatore lavori in maniera ottimale.
Di solito troviamo due tipi di filtri, uno di retina plastica che serve per trattenere la polvere e l’altro  ai carboni attivi per trattenere batteri e per  filtrare l’aria.
Il primo va pulito periodicamente almeno ogni cambio di stagione, semplicemente con normalissimo sgrassatore e poi risciacquato delicatamente con acqua tiepida.
Il secondo a vostra discrezione  va sostituito del tutto, visto che i carboni una volta saturati non svolgono più la loro funzione di filtraggio .

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.
Leave a Reply